34^ GIORNATA SERIE A

BOLOGNA-FIORENTINA

02.05.2021 – ore 15,00

Data e orario: domenica 2 maggio, ore 15:00

COME ARRIVA IL BOLOGNA:

Nelle fila dei rossoblù monitorati a Casteldebole sia Tomiyasu che Sansone, entrambi sperano di risolvere i rispettivi acciacchi fisici e far parte dei convocati per domenica. Se il giapponese tornasse arruolabile potrebbe occupare la destra di difesa, con De Silvestri che slitterebbe a sinistra a svantaggio di Mbaye. In mediana Svanberg e Poli, complici le assenze dello squalificato Schouten e dell’infortunato Dominguez. Avanti Palacio supportato dalla linea di trequartisti formata da Skov Olsen (ma vivo il ballottaggio con Orsolini per una maglia), Soriano e Barrow.

COME ARRIVA LA FIORENTINA:

Nella Viola mister Iachini potrebbe tornare a schierare nell’11 di partenza sia Martinez Quarta in difesa, con Pezzella e Milenkovic, che Biraghi sulla fascia sinistra a svantaggio di Igor. Sulla corsia di destra, invece, verrebbe riportato Caceres. Arruolabile per il centrocampo Bonaventura, rischia di star fuori uno tra Amrabat o Pulgar. Avanti Ribery in coppia con Vlahovic. Ai box Borja Valero e Kokorin. 

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Soumaoro, Mbaye; Poli, Svanberg; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio.

Squalificati: Schouten.

Indisponibili: Dijks, Dominguez, Hickey, Medel, Sansone, Santander, Tomiyasu.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Caceres, Bonaventura, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Borja Valero, Kokorin, Venuti.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

CROTONE-INTER

01.05.2021 – ore 18,00

Data e orario: sabato 1° maggio, ore 18:00

COME ARRIVA IL CROTONE:

Nei pitagorici Ounas dovrebbe accompagnare Simy in attacco, sostenuti dal trequartista Messias. In mediana Cigarini e Zanellato preferiti a Benali, corsie esterne occupate da Molina e Reca. Nel terzetto arretrato Magallan si candida, dopo il gol di Parma, a completare la linea con Golemic e Djidji. E’ recuperato Marrone che si accomoderà in panchina, invece lavoro a parte e terapie ancora per l’infortunato Di Carmine.

COME ARRIVA L’INTER:

Mister Conte potrebbe confermare l’11 che ha superato il Verona nell’ultimo turno di campionato. Infatti, Eriksen in mediana rimane favorito sulla concorrenza di Sensi e Gagliardini per affiancare Brozovic e Barella. Sulle fasce Hakimi e Perisic dovrebbero essere riproposti, ma attenzione alla candidatura di Darmian match winner contro gli scaligeri. Difesa diretta da De Vrij coadiuvato da Skriniar e Bastoni, tra i pali Handanovic. Ai box Vidal e Kolarov.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Magallan; Molina, Messias, Cigarini, Benali, Reca; Ounas, Simy.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Di Carmine.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro Martinez.

POSSIBILE RISULTATO: 1-4

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Kolarov, Vidal.

LAZIO-GENOA

02.05.2021 – ore 12,30

Data e orario: domenica 2 maggio, ore 12:30

COME ARRIVA LA LAZIO:

Pesa in difesa l’assenza per squalifica di Acerbi, che potrebbe essere rimpiazzato da Hoedt (più di Parolo). Mister Inzaghi si affiderà in regia a Leiva con ai lati Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Corsie esterne occupate da Lazzari e Lulic, infatti il bosniaco è in pole su Fares. Avanti tandem Correa-Immobile dal 1′ minuto. Da valutare invece il pieno recupero di Caicedo alle prese con noie fisiche, oltre quello di Luiz Felipe ed Escalante.

COME ARRIVA IL GENOA:

Senza Pandev squalificato, nell’attacco del Grifone può tornare a comporsi la coppia Destro-Scamacca anche se scalpita Shomurodov dopo il gol allo Spezia. Mister Ballardini potrebbe rilanciare dall’inizio Zajc a metà campo con Badelj e Strootman, a farne le spese, nel caso, sarebbe Pjaca. Sulle fasce si disporranno Biraschi e Zappacosta, OUT per infortunio Pellegrini. In difesa farà rientro dal 1′ Radovanovic con ai lati Masiello e Criscito. In porta Perin.

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Hoedt, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

Squalificati: Acerbi.

Indisponibili: Caicedo, Escalante.

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Biraschi, Zajc, Badelj, Strootman, Zappacosta; Scamacca, Destro.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1

Squalificati: Pandev.

Indisponibili: Pellegrini.

MILAN-BENEVENTO

01.05.2021 – ore 20,45

Data e orario: sabato 1° maggio, ore 20:45

COME ARRIVA IL MILAN:

Nell’attacco dei rossoneri potrebbe rivedersi Zlatan Ibrahimovic già dal 1′ minuto; lo svedese infatti apparso recuperabile dalle noie fisiche che lo hanno frenato nelle ultime settimane. Sulla trequarti Saelemaekers, Calhanoglu e Rebic, pronti a subentrare poi a gara in corso Diaz e Leao. In regia Bennacer accompagnato da Kessiè. In difesa vivo il duello Tomori-Romagnoli al centro, terzini invece agiranno Calabria e Theo Hernandez.

COME ARRIVA IL BENEVENTO:

Mister Pippo Inzaghi perde per un infortunio muscolare anche Sau, che raggiunge in infermeria i noti Letizia, Moncini e Tuia. Il tecnico potrebbe schierare nuovamente il 3-5-2 con Caldirola a completare la difesa con Glik e Barba. Sulle fasce schierati Depaoli e Improta; mentre in mezzo al campo reclama posto Schiattarella a svantaggio di Viola, coadiuvato poi da Hetemaj e Ionita. Avanti tandem Lapadula-Gaich, ma è pronto a dar manforte a gara in corso Iago Falque. Tornano convocabili Tello e Caprari.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Kessiè; Saelemaekers, Calhanoglu, Leao; Ibrahimovic.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Maldini.

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Glik, Caldirola, Barba; Depaoli, Hetemaj, Viola, Ionita, Improta; Gaich, Lapadula.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Caprari, Foulon, Letizia, Moncini, Sau, Tello, Tuia.

NAPOLI-CAGLIARI

02.05.2021 – ore 15,00

Data e orario: domenica 2 maggio, ore 15:00

COME ARRIVA IL NAPOLI:

Ha convinto Osimhen a Torino, il nigeriano potrebbe essere schierato ancora dall’inizio al centro dell’attacco sostenuto da Politano, Zielinski e capitan Insigne. Partenza dalla panchina, nel caso, per Lozano e Mertens, ma pronti a subentrare nella ripresa. In mediana si rivedrà dal 1′ minuto Fabian Ruiz con Demme, può scivolare in panchina Bakayoko. In difesa farà rientro Manolas che dovrebbe essere preferito al centro a Rrahmani, terzini invece saranno schierati Di Lorenzo e Hysaj. Tra i pali Meret, ma migliorano le condizioni di Ospina che potrebbe tornare a far parte dei convocati.

COME ARRIVA IL CAGLIARI:

Mister Semplici ritrova a disposizione Nainggolan, che a centrocampo prenderà il posto dello squalificato Marin. Regista sarà Duncan, sulle fasce verranno schierati Zappa e Lykogiannis. In attacco Joao Pedro in coppia con Pavoletti, che può vincere ancora il duello con Simeone per il ruolo di punta centrale. In difesa reclama posto Rugani dopo le ultime esclusioni, mentre cerca conferma Carboni. Tra i pali potrebbe rivedersi Cragno, tornato negativo da mercoledì dopo l’ultimo tampone.

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Ghoulam, Ospina.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Nainggolan, Duncan, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

Squalificati: Marin. 

Indisponibili: Pereiro, Rog, Sottil.

SAMPDORIA-ROMA

02.05.2021 – ore 20,45

Data e orario: domenica 2 maggio, ore 20:45

COME ARRIVA LA SAMPDORIA:

Nella Doria, Quagliarella punta a recuperare dalle noie muscolari che lo hanno costretto al forfait nell’ultimo turno di campionato contro il Sassuolo; l’attaccante dovrebbe riuscire a rendersi convocabile per domenica sera e, nel caso, accenderebbe il duello con Keità per affiancare Gabbiadini dall’inizio. In cabina di regia potrebbe essere rilanciato il ristabilit Ekdal, ma c’è da battere la concorrenza di Adrien Silva. In difesa Yoshida resta tallonato da Tonelli per scierarsi al centro con Colley. Terzini agiranno Bereszynski e Augello. Non al meglio Ramirez, primi passi in gruppo per Torregrossa.

COME ARRIVA LA ROMA:

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Torregrossa.

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Fazio, Juan Jesus; Reynolds, Villar, Diawara, Bruno Peres; Carles Perez, Pellegrini; Borja Mayoral.

POSSIBILI RISULTATO: 2-0

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Calafiori, El Shaarawy, Pedro, Zaniolo.

SASSUOLO-ATALANTA

02.05.2021 – ore 15,00

Data e orario: domenica 2 maggio, ore 15:00

COME ARRIVA IL SASSUOLO:

Inizio di settimana per Caputo e Raspadori alle prese con un lavoro differenziato, difficile il loro rientro già per domenica. Mister De Zerbi sulla trequarti tornerà a schierare Djuricic, ali d’attacco saranno Berardi e Boga dall’inizio. Da prima punta fungerà invece Defrel. In mezzo al campo Locatelli accompagnato da uno tra Lopez o Obiang. In difesa dovrebbero rivedersi dal 1′ minuto Muldur e Rogerio sulle fasce, a svantaggio di Toljan e Kyriakopoulos.

COME ARRIVA L’ATALANTA:

Mister Gasperini orientato a confermare il 4-2-3-1 con Malinovskyi, Pessina (in serrato ballottaggio però con Pasalic) e Muriel alle spalle della punta Zapata. Diga mediana formata da Freuler e De Roon. Rientra sulla fascia sinistra Gosens, a completare la difesa con Toloi, Djimsiti e Romero. Dalla panchina Maehle e Hateboer, a meno che il tecnico non ritorni al 3-4-1-2 con l’esclusione semmai di Pessina dall’11 di partenza.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Maxime Lopez, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Defrel.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Caputo, Raspadori, Romagna.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi; Zapata, Muriel.

POSSIBILE RISULTATO: 2-4

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

TORINO-PARMA

03.05.2021 – ore 20,45

Data e orario: lunedì 3 maggio, ore 20:45

COME ARRIVA IL TORINO:

Nei granata mister Nicola chiamato a ovviare alle assenze degli squalificati Verdi e Mandragora, si candidano Lukic e Baselli per prenderne il posto dal 1′ minuto a centrocampo al fianco di Rincon. Fasce occupate da Singo e Ansaldi. Avanti Sanabria sarà il partner di capitan Belotti, dalla panchina Zaza. In difesa Nkoulou insidiato da Lyanco per una maglia, reparto poi completato da Izzo e Bremer dinanzi al portiere Sirigu.

COME ARRIVA IL PARMA:

Si riempe l’infermeria gialloblu, infatti Man e Karamoh sono rimasti vittima di noie fisiche e non ci saranno lunedì in Piemonte. Mister D’Aversa nel tridente rilancerà Gervinho e Mihaila ai lati di Pellè, che rimane in lotta con Cornelius per una maglia dal 1′ minuto. In regia Brugman coadiuvato da Hernani e Kurtic, lavoro differenziato in settimana per Kucka che però proverà in extremis a recuperare. Al centro della retroguardia verrà schierato nuovamente dall’inizio Osorio, come sulla destra si rivedrà il ristabilito Conti. Tra i pali duello Colombi – Sepe.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Ansaldi; Sanabria, Belotti.

Squalificati: Mandragora, Verdi.

Indisponibili: nessuno.

PARMA (4-3-3): Colombi; Conti, Osorio, Bani, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Mihaila, Cornelius, Gervinho.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Cyprien, Gagliolo, Iacoponi, Inglese, Karamoh, Kucka, Man, Nicolussi Caviglia, Zirkzee.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

UDINESE-JUVENTUS

02.05.2021 – ore 18,00

Data e orario: domenica 2 maggio, ore 18:00

COME ARRIVA L’UDINESE:

Novità Scuffet tra i pali friulani, infatti è squalificato Musso. Mister Gotti dovrebbe schierare Pereyra come trequartista alle spalle di Okaka, in pole ancora su Llorente condizionato da un fastidio al collo. In mediana Arslan coadiuvato da De Paul e Walace, sulle fasce confermati Larsen e Molina. Difesa diretta da Nuytinck, nella quale cerca posto Samir dopo le ultime esclusioni. Indisponibili Braaf, Nestorovski e Deulofeu oltre i lungodegenti Pussetto e Jajalo.

COME ARRIVA LA JUVENTUS:

Recuperabile Chiesa nei bianconeri, dovrebbe partire dall’inizio sulla fascia sinistra con Cuadrado invece schierato sul lato opposto. In mediana Rabiot può essere ancora preferito ad Arthur, non al meglio della condizione. In difesa rischia di restare fuori Bonucci, apparso appannato a Firenze. In attacco serrato il duello Dybala – Morata per far coppia con Cristiano Ronaldo. Recuperato infine Danilo, potrebbe tornare tra i convocati anche Demiral

UDINESE (3-5-1-1): Scuffet; Becao, Nuytinck, Bonifazi; Molina, De Paul, Walace, Arslan, Stryger Larsen; Pereyra; Okaka.

Squalificati: Musso.

Indisponibili: Braaf, Deulofeu, Jajalo, Nestorovski, Pussetto.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Kulusevski, Bentancur, Rabiot, McKennie; Morata, Ronaldo.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Chiesa, Demiral.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

VERONA-SPEZIA

01.05.2021 – ore 15,00

Data e orario: sabato 1° maggio, ore 15:00

COME ARRIVA IL VERONA:

Difesa orfana di Ceccherini, fermato per un turno dal Giudice Sportivo. Mister Juric rilancerà Gunter dal 1′ minuto al centro, poi vivo il duello Dimarco-Magnani. Fasce presidiate da Faraoni e Lazovic, mentre in mezzo al campo riecco Sturaro al fianco di Tameze. Nell’11 di partenza dovrebbe rivedersi Zaccagni, dopo due panchine consecutive, per sostenere assieme a  Barak la punta Lasagna. Indisponibili Vieira e Veloso, da valutare l’eventuale recupero per Lovato.

COME ARRIVA LO SPEZIA:

Mister Italiano potrebbe schierare Verde, preferito a Farias, nel tridente d’attacco con Nzola e Gyasi. A centrocampo Estevez favorito nel ballottaggio con Pobega, mentre in cabina di regia dovrebbe sistemarsi Ricci. In difesa Ismajli potrebbe affiancare Erlic (che mercoledì si è limitato a un lavoro personalizzato, ma è recuperabile) al centro, duello sulla sinistra tra Bastoni e Marchizza per una maglia dall’inizio.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic.

Squalificati: Ceccherini.

Indisponibili: Benassi, Lovato, Veloso, Vieira.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Ismajli, Chabot, Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Verde, Nzola, Gyasi.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: nessuno.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1